martedì 7 giugno 2016

Rino Gaetano: I miei sogni d'anarchia

E lei viveva nei suoi sogni
e la sua voglia d'imparare
in fretta il metodo inglese cucinare fare l'amore
lei impazziva per ricerche di cosmesi rimmel e maquillage
le letture Pavesi Ginsberg De Gregori e fiumi
legato alle tradizioni
ma io l'amavo
e lei amava me
nei suoi sogni ritrovavo
anche un po'di me
E lei scopriva ogni giorno il valore del denaro
e le conseguenze
toccava il cielo con un dito
e sanava le ferite con la rivoluzione
ancora i poeti un nuovo sound e le balere
e forse amanti
e il '68 raccontato e le conquiste
le canzoni che dicevano oh oh oh oh
io l'amavo
e lei amava me
nei suoi sogni ritrovavo
anche un po'di me
le bugie, le poesie
i racconti la paura
l'inflazione le battaglie
l'egoismo della razza
la stagione dei colori
un bicchiere le memorie
vecchi libri e dischi d'oro
un sudario e mille storie
le panchine dei viali
e le strane fantasie
le bugie, le poesie
e le strane cose che
stritolavano il passato
il feudalesimo e l'anarchia
i sogni l'anarchia
i miei sogni d'anarchia
io l'amavo
e lei amava me
na na na... na na na...


Nessun commento:

Posta un commento